Chiamaci
Whatsapp
Scrivici

Manopausa

by

Quando si pensa alla menopausa l’associazione è:

  • fine del ciclo mestruale,
  • vampate,
  • aumento di peso.

In realtà si verificano molti altri cambiamenti: i livelli ormonali (estrogeni) calano drasticamente e anche pelle, occhi, capelli, muscoli mucose ne risentono.

In menopausa, quindi, si verificano una serie di sintomi e segni associati alla riduzione degli estrogeni: la sindrome  genito-urinaria.

Questi sintomi compaiono dal 25 al 50% delle donne dopo la menopausa e tendono col tempo a peggiorare.

Possono comparire:

  1. secchezza vaginale,
  2. bruciore,
  3. irritazione,
  4. mancanza di lubrificazione,
  5. dolore ai rapporti sessuali,
  6. problemi urinari,
  7. urgenza ad urinare,
  8. infezioni,
  9. cistiti ricorrenti.

La menopausa non deve essere, però, vissuta in modo negativo, pensiamo che le donne hanno una vita media di circa 80 anni, e che quindi possono passare metà della loro esistenza in menopausa.

Oggi abbiamo a disposizione terapie farmacologiche, fitoterapiche i fisiche, oltre a seguire un dieta corretta che possono portare a vivere una ” meglio pausa”.