Trattamenti estetici braccia

by

Quali sono i migliori trattamenti estetici braccia che può mettere a disposizione la fisioterapia? In questo approfondimento con FisioterapiaDonna.it, verificheremo due trattamenti che sono spesso utilizzati con successo per le braccia.

Trattamenti estetici braccia, con la Fisioestetica!

La Fisioestetica è sostanzialmente l’incontro tra la medicina estetica e la fisioterapia. Attraverso l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali e tecniche manuali non invasive, si lavora per riportare il corpo alla naturale bellezza; migliorandone le funzionalità biologiche tramite un percorso di stimolazione della normale fisiologia.

La lotta contro l’invecchiamento cutaneo e i disturbi della bellezza sono una costante nella società dell’immagine in cui viviamo. Quando sono necessari strumenti biologici per attivare il nostro metabolismo, la professionista della terapia di bellezza si rende conto della grande influenza che può esercitare nella persona che deposita la sua fiducia in lei.

Già alla fine della prima sessione si può sentire come sia stato realmente prodotto qualcosa, una modifica interna che a volte è impossibile da descrivere. Ma l’effetto della rigenerazione interna è stato avviato.

Fisioterapia e trattamenti estetici

Lo strumento più grande e più importante di un fisioterapista sono le mani. Con mani sapientemente addestrate, i professionisti possono eseguire una terapia manuale efficace applicando e combinando diverse tecniche.

Tuttavia il miglioramento dei risultati di ogni trattamento, si ottiene accoppiando la terapia manuale, con altre modalità aggiuntive. La radiofrequenza ad esempio, aumenta la capacità del corpo di stimolare la riparazione dei tessuti, accelerare il recupero dalle lesioni e ridurre contemporaneamente infiammazione e dolore.

Allo stesso modo la crioterapia è una forma di fisioterapia che offre sollievo dal dolore attraverso il freddo mentre la criolipolisi ma utilizza lo stesso mezzo (freddo) per distruggere il grasso localizzato nel nostro corpo. Abbiamo quindi due metodologie che hanno la possibilità di essere utilizzate sia come cure, sia come miglioramento estetico.

La Radio Frequenza

La radiofrequenza viene utilizzata in fisioestetica per accelerare i processi rigenerativi naturali dell’organismo e in particolare le riparazioni cellulari, inoltre è in grado di ridurre il dolore con il vantaggio di velocizzare il recupero dal trauma o dalla problematica che ha colpito il corpo.

La capacità di indurre una riattivazione dei sistemi linfatico e circolatorio, aumentando l’apporto sanguigno e quindi una migliore ossigenazione delle cellule, è una metodica efficace nella cura, ad esempio del linfedema, della cellulite, nella cura del viso, nella prevenzione e più in generale per alleviare i segni dell’invecchiamento del viso.

Inoltre spesso i trattamenti con la Tecarterapia sono abbinati al post intervento estetico, esempio rinoplastica, liposuzione. La Tecarterapia viene utilizzata anche per ridurre gli accumuli di grasso.

La Dottoressa Devecchi utilizza un macchinario della INDIBA®, azienda leader nel settore della fisioterapia, dello sport, della medicina riabilitativa, della medicina estetica, della chirurgia plastica e nelle applicazioni estetiche.

Un apparecchio polivalente

INDIBA® activ (Tecarterapia), in fisioestetica, agisce per riequilibrare il metabolismo cellulare, rendendo il tessuto più compatto e di aspetto più giovane. Grazie a questo trattamento si possono ottenere i seguenti miglioramenti:

  • Miglioramento della microcircolazione,
  • Riduzione degli edemi,
  • Riduzione degli accumuli adiposi,
  • Riduzione dei tessuti rilassati della pelle.

Tecar terapia e rassodamento dei tessuti, che cosa succede in pratica?

Gli effetti della Tecarterapia innescano un aumento della temperatura nel corpo, ad esempio nei distretti colpiti da grasso localizzato. L’aumento di temperatura arriva a riscaldare la parte a circa a 37/38 ° C per 45 minuti. In questo caso i risultati non tardano a vedersi, infatti a causa della temperatura i trigliceridi si convertono in glicerolo, ovvero energia utile per il corpo.

L’aumento locale della temperatura corporea e della microcircolazione stimolante, facilita la lipolisi, innescando l’enzima che converte i trigliceridi in acidi grassi e glicerolo (una sostanza “utile”) che, una volta prodotta disponibile per il corpo nel flusso sanguigno, raggiunge il fegato e fornisce “energia pronta”, mantenendo alto livelli di glucosio nel sangue (gluconeogenesi, GNG) e permettendo al corpo di bruciare le sue riserve di grasso più rapidamente.

Trattamenti estetici braccia? Se vuoi conoscere l’offerta completa dei trattamenti estetici per le braccia di Fisioterapiadonna, chiama il 3939054502!

Effetti della Tecarterapia sui tessuti!

Una cellula ossigenata agisce positivamente su tutto il metabolismo endocellulare e conseguentemente stimola le potenzialità rigenerative delle cellule stesse. L’aumentata circolazione linfatica della zona trattata, migliora e quindi favorisce lo smaltimento dei cataboliti tossici, primi fra tutti i radicali liberi.

Il trattamento di Tecarterapia corrisponde anche ad un incremento endogeno della temperatura nella zona trattata, con conseguente:

  • Incremento del metabolismo endocellulare.
  • Stimolazione del turnover biologico endocellulare.
  • Aumento dell’ossigenazione e della nutrizione tissutale.
  • Aumento del drenaggio linfatico.
  • Velocizzazione dei meccanismi di smaltimento dei prodotti tossici.

Quali sono le zone che si possono trattare con la Tecar terapia per rassodare i tessuti?

Contrastare l’invecchiamento, attraverso l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali e tecniche manuali non invasive, è una pratica aperta a tutti. Possono essere indicati in alcuni casi specifici che vedremo di seguito per riportare il corpo alla naturale bellezza; migliorandone le funzionalità biologiche tramite un percorso di stimolazione della normale fisiologia.

I trattamenti indicati sono applicabili in caso di:

  • Rassodamento cutaneo (flaccidità, lifting).
  • Rimodellamento di glutei, seno e addome.
  • Cellulite (edematosa, fibrosa, adiposa).
  • Trattamenti pre e post operatori (drenaggio di edemi, riassorbimento di ematomi, cicatrizzazione, lifting).
  • Eliminazione di accumuli adiposi localizzati difficili da eliminare.
  • Ritenzione idrica.
  • Insufficienza linfatica.
  • Insufficienza venosa.
  • Edemi ematomi.
  • Cicatrici.

Crioterapia

Trattamenti estetici braccia

È una procedura che in Fisioestetica viene utilizzata per la riduzione del grasso non invasivo che non comporta anestesia, aghi o incisioni. Si basa sul principio del raffreddamento del grasso sottocutaneo al punto che le cellule adipose vengono distrutte dal processo di congelamento e assorbite dal corpo. Il grasso sottocutaneo è lo strato di grasso appena sotto la pelle.

La Criolipolisi funziona sulla base della risposta cellulare al freddo per abbattere il tessuto adiposo. Estraendo energia dagli strati di grasso, il processo fa sì che le cellule adipose muoiono gradualmente lasciando inalterati i nervi, i muscoli e gli altri tessuti circostanti.

Durante i mesi successivi al trattamento, le cellule adipose digerite vengono inviate al sistema linfatico per essere filtrate come rifiuti.

Come funziona?

La Criolipolisi è una tecnica di raffreddamento non chirurgica brevettata e utilizzata per ridurre il grasso in aree mirate. La Criolipolisi utilizza temperature basse per congelare e distruggere le cellule adipose.

La procedura è stata creata per affrontare aree specifiche di grasso testardo non sensibile alla dieta e all’esercizio fisico. Colpisce le cellule adipose della parte interna ed esterna della coscia, dell’addome, dei fianchi, della parte superiore delle braccia e del mento.

Un doveroso chiarimento

La Crioterapia non è un metodo per dimagrire! La Crioterapia è indicata per trattare zone circoscritte in cui c’è la presenza di grasso “ostinato” che resiste a diete e all’esercizio fisico. Le persone sono vicine al loro peso forma sono indicate per questo trattamento ma chi si discosta di molto dal peso forma no.

Pur avendo un peso forma ideale alcune persone potrebbero conservare delle sacche di grasso “testardo” e indesiderato, in questi casi la Criolipolisi è la soluzione ideale in quanto rimuove permanentemente quel grasso senza la necessità di un intervento chirurgico. Le braccia sono sicuramente uno dei punti che può essere trattato, efficacemente, con la criolipolisi.

Conclusione

Questi due trattamenti si sono rivelati essere molto efficaci per contrastare gli inestetismi delle braccia. Se siete curiosi di scoprire tutti i trattamenti estetici braccia, che possiamo mettere a vostra disposizione o avete dubbi o domande da chiarire, noi ci siamo. Potete contattarci direttamente o inoltrarci una mail con le vostre richieste, faremo il possibile darvi le risposte che cercate.

Chiama la Dott.ssa Devecchi 3939054502 per maggiori informazioni

Seguici anche su Facebook

Telefono
Whatsapp
Email