Tecar per cellulite

by

Spesso ci viene chiesto se esistono trattamenti funzionali per la cellulite, la risposta è si ne esistono di diverse tipologie. Per la nostra esperienza uno di questi è la Tecar per cellulite, in questo articolo verificheremo perché lo riteniamo un trattamento valido per questo scopo.

Tecar per cellulite cos’è, dove farla e a chi è rivolta?

La terapia Tecar è utilizzata in campo estetico con ottimi risultati, in tempi rapidi, perché è in grado di accelerare i processi rigenerativi naturali dell’organismo e in particolare le riparazioni cellulari. Ed è proprio questo il motivo che lo vede come uno dei trattamenti per l’estetica. La capacità di indurre una riattivazione dei sistemi linfatico e circolatorio, aumentando l’apporto sanguigno e quindi una migliore ossigenazione delle cellule, è una metodica efficace nella cura, ad esempio del linfedema, della cellulite.

Cos’è la cellulite

La cellulite, il cui nome scientifico è pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica, si presenta in differenti forme.

Se ne riconoscono generalmente tre stadi:

  1. EDEMATOSA: associata ad un accumulo di liquidi, in particolare attorno a caviglie, polpacci, cosce e braccia.
  2. FIBROSA: associata a fibrosi ovvero ad alterazioni del tessuto connettivo con presenza di piccoli noduli che conferiscono l’aspetto della pelle a buccia d’arancia.
  3. SCLEROTICA: caratterizzata da un indurimento dei tessuti e presenza di noduli di grandi dimensioni. In questo caso vi è anche dolore alla sollecitazione della zona interessata.

Le cause della cellulite

Tecar per cellulite

La causa esatta della cellulite è sconosciuta, ma sembra derivare da un’interazione tra il tessuto connettivo nello strato dermatologico che si trova sotto la superficie della pelle e lo strato di grasso che si trova appena sotto di esso. Le possibili cause sono imputabili a:

  • Disturbi metabolici.
  • Disordini alimentari.
  • Alterazioni del tessuto connettivo.
  • Fattori ormonali e genetici.
  • Alterazioni:
    • del microcircolo,
    • del sistema linfatico,
    • della matrice cellulare.

Fattori che aggravano la cellulite:

  • Alimentazione sbagliata.
  • Postura errata.
  • Vita sedentaria.
  • Dimagrimenti eccessivamente rapidi.
  • Obesità e sovrappeso.
  • Fumo.
  • indumenti troppo strette scarpe troppo alte.

La Tecar terapia e la cellulite!

La Tecar terapia viene utilizzata contro la cellulite, con ottimi risultati, in tempi rapidi! La capacità di indurre una riattivazione dei sistemi linfatico e circolatorio, aumentando l’apporto sanguigno e quindi una migliore ossigenazione delle cellule, è una metodica efficace nella cura della cellulite. Inoltre spesso i trattamenti con la Tecar terapia sono abbinati al post intervento estetico, esempio, liposuzione, addominoplastica, asportazione della pelle in eccesso,lifting .  

Come funziona?

Questa metodologia fisioestetica innovativa, utilizza un sistema adattivo per trattare le imperfezioni della pelle come gli accumuli localizzati di grasso. Sia l’applicazione automatica che manuale nella modalità termica naturale, rilasciano calore focalizzato nell’area trattata; causando l’attivazione metabolica e un aumento della microcircolazione. Le aree trattate sono ricche di enzimi lipasi responsabili del metabolismo lipidico. Dopo alcune applicazioni si può notare il processo di assorbimento dei grassi, che provoca un’immediata riduzione del girovita in eccesso, per raggiungere rapidamente il benessere.

Il meccanismo di funzionamento

Il corpo umano è un conduttore elettrico quindi lo possiamo paragonare ad un impedenza. La parte resistiva del corpo è costituita dalle parti più dure con un contenuto di liquido inferiore, come ossa, cartilagine, articolazioni e i tendini principali. Quando si applica la corrente con la Tecar terapia a una parte del corpo umano, equivale ad applicare la corrente Tecar a un circuito elettrico costituito da una resistenza e un condensatore in parallelo.

Quando la temperatura sale!

La Tecar terapia innesca un aumento della temperatura nel corpo e più precisamente nei distretti colpiti da grasso localizzato. L’aumento di temperatura arriva a riscaldare la parte a circa a 37/38 ° C per 45 minuti. I risultati non aspettano a vedersi, infatti a causa della temperatura i trigliceridi si convertono in glicerolo, ovvero energia utile. L’aumento locale della temperatura corporea e della microcircolazione stimolante, facilita la lipolisi, innescando l’enzima che converte i trigliceridi in acidi grassi e glicerolo (una sostanza “utile”) che, una volta prodotta disponibile per il corpo nel flusso sanguigno, raggiunge il fegato e fornisce “energia pronta”, mantenendo alto livelli di glucosio nel sangue (gluconeogenesi, GNG) e permettendo al corpo di bruciare le sue riserve di grasso più rapidamente.

La corrente Tecar è bipolare e può funzionare:

  • In modalità Resistiva, la corrente a frequenza più bassa fluisce attraverso le parti resistive del corpo (ossa, legamenti, tendini importanti ecc.). La modalità resistiva concentra l’energia principalmente sui tessuti duri, come articolazioni, legamenti, tendini e ossa.
  • In modalità Capacitivo, la corrente a frequenza più alta fluisce principalmente attraverso le parti capacitive del corpo umano (muscoli, ecc.). La modalità Capacitive concentra l’energia principalmente sui tessuti molli come muscoli e aree ad alto contenuto di liquidi.

Una cellula ossigenata agisce positivamente su tutto il metabolismo endocellulare e conseguentemente stimola le potenzialità rigenerative delle cellule stesse. L’aumentata circolazione linfatica della zona trattata, migliora e quindi favorisce lo smaltimento dei cataboliti tossici, primi fra tutti i radicali liberi.

Il trattamento di Tecarterapia corrisponde anche ad un incremento endogeno della temperatura nella zona trattata, con conseguente:

  • Incremento del metabolismo endocellulare.
  • Stimolazione del turnover biologico endocellulare.
  • Aumento dell’ossigenazione e della nutrizione tissutale.
  • Aumento del drenaggio linfatico.
  • Velocizzazione dei meccanismi di smaltimento dei prodotti tossici.

I principali effetti prodotti dal trattamento sui depositi adiposi, sono:

  • La riduzione di tutti i depositi di grasso e della ritenzione idrica presenti sulle zone trattate.
  • L’effetto diatermico e circolatorio della Tecar terapia ha un’azione diretta su tutte le aree di stoccaggio (stomaco, fianchi, cosce) e quindi evacua le imperfezioni profonde. Una riduzione del volume riduce la pressione nell’ipoderma, permettendo all’effetto buccia d’arancia di svanire. La Tecar terapia è ideale per favorire il dimagrimento e le imperfezioni profonde.

I vantaggi della Tecar terapia:

  • EFFICACE. Nel campo della fisioterapia, la Tecar terapia ha ampiamente dimostrato la sua efficacia su patologie complesse.
  • VELOCE. I risultati sono visibili dalla prima sessione e sono stabilizzati con tre o cinque sessioni.
  • SOSTENIBILE. L’effetto desiderato è duraturo mantenendo una sessione ogni mese.
  • CONFORTEVOLE. Una sessione è completamente non invasiva e indolore per il paziente. Invece, il trattamento è estremamente piacevole.

Conclusioni

In questo articolo ci siamo dedicati a vedere come la Tecar per cellulite sia effettivamente uno dei trattamenti più utili nella lotta alla cellulite! Speriamo di avervi offerto degli spunti interessanti per valutare questo trattamento e, se siete curiosi di scoprire tutti i trattamenti che possiamo mettere a vostra disposizione o avete dubbi o domande da chiarire, noi ci siamo. Potete contattarci direttamente o inoltrarci una mail con le vostre richieste, faremo il possibile darvi le risposte che cercate.

Chiama la Dott.ssa Devecchi 3939054502 per maggiori informazioni

Telefono
Whatsapp
Email