Quali esercizi per osteoporosi

by

L’esercizio fisico e in particolare l’allenamento muscolare è una misura efficace, secondo molti studi, per combattere la perdita ossea. La domanda viene spontanea, quali esercizi per osteoporosi? Continuate la lettura per scoprirlo!

Quali esercizi per osteoporosi fare? Ne parliamo con Fisioterapia donna!

Stiamo parlando della malattia ossea più comune, che colpisce soprattutto le donne, dopo la menopausa, l’osteoporosi. Consiste in una  perdita di densità ossea e in una diminuzione della qualità strutturale dell’osso. Le ossa diventano più fragili e aumenta il rischio di frattura. L’osteoporosi di solito non causa sintomi, quindi passa inosservata. Come scritto l’esercizio fisico è l’ideale per combattere l’osteoporosi. Questo perché il tessuto osseo vivo si sviluppa e si rafforza quando i muscoli sono esposti a carichi o stress sufficienti attraverso l’allenamento della forza muscolare.

Trattamento dell’osteoporosi con la fisioterapia

Quali esercizi per osteoporosi

  • In primo luogo dobbiamo consigliare una sana alimentazione e adeguata idratazione.

Il giusto apporto di sali minerali e vitamine permette alle nostre ossa un adeguato nutrimento.se necessario bisogna integrare con vitamina D e calcio.

  • L’esercizio terapeutico.

Se l’immobilizzazione e la mancanza di attività favoriscono l’osteoporosi, la kinesiterapia attiva è il nostro alleato essenziale. Quando i muscoli stressano il tessuto osseo ne favoriscono la mineralizzazione, quindi un’attività fisica moderata programmata sarà uno dei migliori alleati nella lotta all’osteoporosi. Il fisioterapista è lo specialista nell’esercizio terapeutico e in tutti i tipi di terapie fisiche, la sua collaborazione è necessaria per ottenere risultati ottimali.

  • Educazione posturale. 

In fondo l’esercizio fisico è postura in movimento, il fisioterapista è lo specialista in educazione posturale. Poiché l’osteoporosi può provocare dolore stando in piedi, seduti o sdraiati, il fisioterapista aiuterà il paziente sia per consentirgli di raggiungere una serie di posture appropriate.

  • Tecniche di rilassamento.

Le tecniche di rilassamento favoriscono la circolazione e alzano la soglia del dolore in modo naturale, il paziente riacquista un certo controllo sulla sua patologia. Il rilassamento ha un effetto riequilibrante sulla nostra omeostasi, se insegniamo il rilassamento, il fisioterapista consegna ai pazienti, una tecnica che può essere utile in molte occasioni.

Come si può ridurre il rischio delle lesioni da Osteoporosi?

Non è mai troppo tardi per iniziare ad allenarsi. Nelle donne in postmenopausa, un’attività fisica regolare può avere i seguenti effetti:

  • Aumenta la forza muscolare.
  • Migliora l’equilibrio.
  • Riduce il rischio di avere una frattura ossea.
  • Mantiene o migliora la postura.
  • Allevia o diminuisce il dolore.

Se soffri di osteoporosi, fare attività fisica significa trovare le attività più sicure e divertenti, data la tua salute generale e il grado di perdita ossea. Non esiste una ricetta adatta a tutti.

Prima di cominciare

E’ importante consultare il proprio medico prima di iniziare qualsiasi programma di esercizi per l’osteoporosi. Potrebbe essere necessario eseguire prima alcuni test, come i seguenti:

  • Misurazione della densità ossea.
  • Valutazione dell’idoneità fisica.

Nel frattempo, pensa a quali tipi di attività ti piacciono di più. Se scegli un’attività fisica che ti piace, è più probabile che continui a praticarla nel tempo.

Come scegliere la giusta forma di esercizio

Quali esercizi per osteoporosi

I seguenti tipi di attività sono spesso raccomandati per le persone con osteoporosi:

  • Esercizio di potenziamento muscolare, soprattutto per la parte alta della schiena.
  • Attività aerobiche che comportano il carico.
  • Esercizi di flessibilità.
  • Esercizi di stabilità ed equilibrio.

A causa dei diversi gradi di osteoporosi e del rischio di frattura, potrebbe essere consigliato di non eseguire determinati esercizi. Chiedi al tuo medico o fisioterapista se sei a rischio di problemi legati all’osteoporosi, e scopri quali esercizi fanno al caso tuo.

Rafforzamento muscolare

Il rafforzamento muscolare include l’utilizzo di pesi liberi, fasce di resistenza o il proprio peso corporeo per rafforzare tutti i principali gruppi muscolari, in particolare i muscoli della colonna vertebrale, poiché sono importanti per la postura.

Attività aerobiche che comportano un carico

Le attività aerobiche che comportano un carico includono l’aerobica in piedi. Alcuni esempi sono camminare, ballare, fare aerobica a basso impatto, usare macchine ellittiche, salire le scale e fare giardinaggio. Questi tipi di esercizi agiscono direttamente sulle ossa delle gambe, sui fianchi e sulla parte inferiore della colonna vertebrale per ritardare la perdita di minerali. Forniscono anche benefici cardiovascolari che migliorano la salute del cuore e del sistema circolatorio. È importante che le attività aerobiche, così benefiche per la salute generale, non occupino l’intero programma di esercizi. È anche importante lavorare su forza, flessibilità ed equilibrio. Il nuoto e la bicicletta hanno molti vantaggi, ma non forniscono il carico di peso che le ossa devono sostenere per ritardare la perdita di minerali. Tuttavia, se ti piacciono queste attività, falle. Assicurati di aggiungere quante più attività di carico possibile.

Esercizi di flessibilità

Muovere le articolazioni per tutta la loro gamma di movimento aiuta a far funzionare correttamente i muscoli. Gli allungamenti vengono eseguiti al meglio dopo aver riscaldato i muscoli, ad esempio alla fine della sessione di allenamento o dopo un riscaldamento di 10 minuti. Dovrebbero essere fatti lentamente e senza intoppi, senza saltare.

Esercizi di stabilità ed equilibrio

La prevenzione delle cadute è particolarmente importante per le persone con osteoporosi. Gli esercizi di stabilità ed equilibrio aiutano i muscoli a lavorare insieme in un modo che ti mantiene più stabile e ha meno probabilità di cadere. Esercizi semplici come stare in piedi su una gamba sola o esercizi basati sul movimento come il tai chi  e yoga possono migliorare la stabilità e l’equilibrio.

Movimenti da evitare

Se hai l’osteoporosi, non fare i seguenti tipi di esercizi:
  • Esercizi ad alto impatto. Alcune attività, come saltare, correre o fare jogging, possono portare a fratture nelle ossa indebolite. Evita di fare movimenti rapidi e a scatti in generale. Scegli esercizi con movimenti lenti e controllati. Se generalmente rimani forte e in forma nonostante l’osteoporosi, potresti essere in grado di fare esercizi più efficaci rispetto a una persona debole.
  • Piegamenti. Esercizi che comportano piegamenti e torsioni in vita, come toccarsi le dita dei piedi o accovacciarsi, possono aumentare il rischio di fratture da compressione della colonna vertebrale se si soffre di osteoporosi. Altre attività che potrebbero richiedere di piegarsi o piegarsi con forza in vita includono golf, tennis, bowling e alcune posizioni yoga.

Conclusioni

Il nostro team di fisioterapia è dotato di tutte le risorse necessarie per il trattamento delle differenti forme di Osteoporosi. Quali esercizi per osteoporosi? Speriamo di aver fatto maggior chiarezza sull’argomento. Sappiate che in molti casi, i nostri metodi di trattamento possono aiutare a fornire sollievo.

Se hai un problema di osteoporosi, fissa oggi un appuntamento presso FisioterapiaDonna.it, contattaci al 3939054502! Inizia il tuo viaggio verso un sollievo duraturo!

Seguici anche su Facebook

Telefono
Whatsapp
Email