Prolasso vescica sintomi

by

In condizioni normali nelle donne, la vescica è tenuta in posizione da un “amaca” di muscoli, quelli del pavimento pelvico. Quando questi tessuti vengono allungati e/o diventano deboli, la vescica può cadere e gonfiarsi attraverso questo strato e nella vagina. Oggi parleremo di Prolasso vescica sintomi, come riconoscere un Prolasso della vescica!

Prolasso vescica sintomi, ne parliamo con Fisioterapiadonna.it!

I sintomi del prolasso vescicale dipendono dalla gravità del prolasso, dal livello di attività fisica del paziente e dalla presenza di qualsiasi altro tipo di prolasso.

Il prolasso dell’organo pelvico è definito come la discesa/abbassamento o ernia della vescica, dell’intestino o dell’utero nella vagina. Questo accade perché i legamenti, la fascia e i muscoli non tengono gli organi nella posizione corretta e iniziano a cedere. Il più grande fattore di rischio per il prolasso degli organi pelvici è il parto vaginale, ma l’invecchiamento, la stitichezza cronica, l’asma cronica e l’obesità peggiorano il prolasso degli organi pelvici. La gravidanza provoca anche incontinenza e prolasso degli organi pelvici. Il 25% di tutte le donne presenta uno o più sintomi di prolasso degli organi pelvici.

Il prolasso può presentarsi in diversi modi, tra cui:

Prolasso vescica sintomi

  • Una sensazione pesante o trascinamento nella vagina.
  • Qualcosa “scende” o un nodulo nella vagina.
  • Un nodulo che fuoriesce dalla vagina, che vedi o senti quando sei sotto la doccia o fai il bagno.
  • Problemi sessuali di dolore o meno sensibilità.
  • La vescica potrebbe non svuotarsi come dovrebbe o il flusso di urina potrebbe essere debole.
  • Le infezioni del tratto urinario potrebbero ripresentarsi, oppure potrebbe essere difficile svuotare l’intestino.
  • I sintomi sono spesso peggiori alla fine della giornata e vengono alleviati sdraiandosi.

I sintomi possono includere:

  • Incontinenza urinaria da stress, ovvero perdite di urina quando si tossisce, si starnutisce, si ride, si corre o si cammina, o incontinenza da urgenza.
  • Bisogno di svuotare la vescica più frequentemente.
  • Incapacità di svuotare completamente la vescica quando si va in bagno.
  • Infezioni ricorrenti del tratto urinario.
  • Difficoltà a mantenere un tampone in posizione durante le mestruazioni.
  • Sforzandosi di avviare il flusso di urina.
  • Un flusso lento o debole di urina.
  • Una sensazione di pienezza o pressione all’interno della vagina.
  • Un rigonfiamento o gonfiore sentito all’apertura vaginale.
  • Disagio con il rapporto sessuale.
  • Perdite di urina con i rapporti sessuali.
  • Sporgenza della parete vaginale attraverso l’ingresso vaginale (nei casi più gravi).
  • Bisogno di tornare in bagno subito dopo aver finito di urinare.

La gestione delle condizioni di prolasso degli organi pelvici include:

  • Una valutazione approfondita della condizione, dell’anamnesi e dello stato di salute attuale, compresa la dieta e l’assunzione di liquidi, i livelli di esercizio fisico e la mobilità, tutti i farmaci che stai attualmente assumendo e qualsiasi altro fattore che potrebbe influenzare il prolasso.
  • Valutazione fisica della funzione, della forza e della resistenza del pavimento pelvico.
  • Riabilitazione, che può includere esercizi muscolari del pavimento pelvico, altrimenti noti come esercizi e cambiamenti nello stile di vita, abitudini della vescica e dell’intestino, evitamento di sforzi, perdita di peso e inserimento di un pessario nella vagina.
  • Esercitarsi in un modo che non peggiori il prolasso è molto importante poiché molte donne smettono di allenarsi, ma con la guida appropriata e l’esercizio di test con un prolasso è ancora possibile.

I risultati del trattamento possono includere:

  • Esercizi corretti per i muscoli del pavimento pelvico possono aumentare le dimensioni, la forza e la lunghezza dei muscoli del pavimento pelvico e alterare la posizione degli organi pelvici.
  • Migliore gestione dei sintomi.
  • Miglioramento dell’incontinenza, urgenza o svuotamento.
  • C’è il più alto livello di evidenza nella ricerca per l’utilizzo di esercizi muscolari del pavimento pelvico nel trattamento del prolasso degli organi pelvici nelle donne. Recenti studi hanno identificato che la fisioterapia del pavimento pelvico e l’allenamento muscolare del pavimento pelvico; dovrebbero essere offerti come prima linea di trattamento alle donne con prolasso degli organi pelvici.
  • Per quelle donne che si sottopongono a un intervento chirurgico per la gestione del prolasso degli organi pelvici è spesso utile essere visitate da un fisioterapista sprcializzato sia prima che dopo il trattamento poiché i muscoli  pelvici svolgono un ruolo fondamentale nel meccanismo di supporto.
  • Ritorno graduale alle attività quotidiane e agli sport o alle routine giornaliera. 

Cosa può fare la fisioterapia per il prolasso?

Come individuare il pavimento pelvico

I fisioterapisti svolgono un ruolo importante nella gestione non chirurgica del prolasso della vescica. Il prolasso è generalmente molto ben gestito con cure conservative. “L’allenamento muscolare del pavimento pelvico è efficace ed economico nel ridurre i sintomi del prolasso e dovrebbe essere raccomandato come gestione di prima linea per il prolasso“. 

Con la fisioterapia è possibile fare:

  • Valutazione e prescrizione di esercizi

Una valutazione del pavimento pelvico e della forza/resistenza del core e ti insegnano esercizi  per migliorarlo.

  • Modifiche dello stile di vita

Anche questo aspetto viene personalizzato dai fisioterapisti in base ai sintomi e agli obiettivi, ma spesso include:

  • Raccomandazioni di attività e un programma progressivo per farti tornare a fare ciò che ami senza sintomi.
  • Una formazione su come mitigare altri fattori di rischio come:
  • Costipazione (diario delle fibre e istruzione).
  • Meccanica dell’uso del bagno, che aiuta a ridurre lo sforzo (cioè piedi sollevati su uno sgabello come il vasino tozzo, nonché una corretta respirazione e meccanica di spinta).
  • Strategie di sollevamento adeguate e meccanismi di respirazione intorno a questo, per dissipare la pressione sul bacino pavimento.
  • Importanza di una corretta postura e abitudini di seduta.
  • Raccomandazioni sul dispositivo

Raccomandazioni su strumenti o fattori per aiutare a gestire i sintomi associati al prolasso.

  • Prevenzione

Preparazione al parto ovvero una fisioterapia del pavimento pelvico prima del parto, può aiutarti ad apprendere le tecniche di spinta corrette, le migliori posizioni in cui lavorare per permetterti di partorire nel modo più efficace e meno faticoso per il tuo pavimento pelvico.

Conclusioni

Prolasso vescica sintomi? Se hai dei sintomi di un prolasso, sappi che in molti casi, i nostri metodi di trattamento possono aiutare a fornire sollievo e recupero. Questi problemi spesso non vengono affrontati come si dovrebbe, trascinandosi per mesi o addirittura anni.

Se hai un problema di osteoporosi, fissa oggi un appuntamento presso FisioterapiaDonna.it, contattaci al 3939054502! Inizia il tuo viaggio verso un sollievo duraturo!

Seguici anche su Facebook

Telefono
Whatsapp
Email