Fisioterapista cosa fa? E cosa cura?

by

Spesso sentiamo parlare di fisioterapia ma sappiamo con precisione il fisioterapista cosa fa? E cosa cura? In questo articolo esploreremo le competenze di questa figura, cercando di dare un quadro completo.

Fisioterapista cosa fa? e cosa cura? Ne parliamo con Fisioterapiadonna.it

La fisioterapia può comportare una serie di diversi trattamenti curativi e approcci preventivi, a seconda dei problemi specifici che si verificano. In questo articolo ne verificheremo i principali ma per una effettiva valutazione del problema, solo dopo un primo appuntamento, con uno specialista, saprai esattamente di cosa avrai bisogno.

Ci sono tre approcci principali che un fisioterapista può usare e sono:

  • Educazione e consulenza.
  • Movimento ed esercizio fisico.
  • Terapia manuale
  • Terapia fisica strumentale

Istruzione e consulenza

Fisioterapista cosa fa? E cosa cura?

Uno degli aspetti principali della fisioterapia consiste nel guardare il corpo nel suo insieme, piuttosto che concentrarsi sui singoli fattori di una lesione. Questo comporta anche dare consigli generali sui modi per migliorare il benessere. Ad esempio, facendo esercizio fisico regolare e mantenendo un peso sano, rapportati ad altezza e corporatura, questo è già una parte importante del trattamento. Un fisioterapista può anche darti consigli specifici che si possono applicare alle attività quotidiane per prendersi cura di sé stessi, riducendo il rischio di dolori o lesioni.

Ad esempio, se hai mal di schiena, potresti ricevere consigli per: migliorare la postura, oppure tecniche di sollevamento o di trasporto corrette per evitare torsioni scomode, stiramenti eccessivi o una posizione prolungata.

Movimento ed esercizio fisico

I fisioterapisti di solito raccomandano il movimento e l’esercizio fisico per aiutare a migliorare la mobilità e la funzione. 

Questo può includere:

  • Esercizi progettati per migliorare il movimento e la forza in una parte specifica del corpo. Questi esercizi di solito devono essere ripetuti regolarmente per un determinato periodo di tempo.
  • Attività che comportano lo spostamento di tutto il corpo. Ad esempio camminare o nuotare: possono essere utili se ci si sta’ riprendendo da un’operazione o da un infortunio che influisce sulla mobilità.
  • Esercizi eseguiti in acque calde e poco profonde (idroterapia o terapia acquatica). L’acqua può aiutare a rilassare e sostenere i muscoli e le articolazioni, fornendo al contempo resistenza per aiutarti a diventare gradualmente più forte
  • Consigli ed esercizi per aiutarti ad aumentare o mantenere la tua attività fisica. Verranno dati consigli sull’importanza di rimanere attivi e su come farlo in modo sicuro ed efficace.
  • Fornire ausili per la mobilità. In caso di post intervento ad esempio, questi consigli sono fondamentali per individuare i presidi come stampelle o un bastone da passeggio, per aiutare negli spostamenti.

Il fisioterapista può anche raccomandare esercizi che possono essere fatti anche a domicilio, per gestire ad esempio il dolore a lungo termine o ridurre il rischio di procurarsi nuovi problemi.

Terapia manuale

La terapia manuale è una tecnica in cui un fisioterapista usa le mani per manipolare, mobilizzare e massaggiare i tessuti del corpo.

Questa pratica può aiutare a:

  • alleviare il dolore e la rigidità
  • migliorare la circolazione sanguigna
  • aiuta a drenare i fluidi in modo più efficiente da parti del corpo 
  • migliorare il movimento di diverse parti del corpo 
  • promuovere il rilassamento

La terapia manuale può essere utilizzata per trattare problemi specifici, come il mal di schiena, ma può anche essere utile per una serie di condizioni che non influiscono su ossa, articolazioni o muscoli.

Ad esempio, il massaggio può migliorare la qualità della vita di alcune persone con condizioni gravi o a lungo termine riducendo i livelli di ansia e migliorando la qualità del sonno. Le tecniche manuali sono anche utilizzate per aiutare alcune condizioni polmonari.

Altre tecniche

Altre tecniche a volte utilizzate dai fisioterapisti che possono aiutare ad alleviare il dolore e promuovere la guarigione includono:

  • Stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS): La terapia della stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS) prevede l’uso di correnti elettriche a bassa tensione per trattare il dolore. Un piccolo dispositivo fornisce la corrente ai nervi vicini o vicini. La terapia TENS blocca o modifica la percezione del dolore.
  • Ultrasuoni. Le onde sonore ad alta frequenza vengono utilizzate per trattare le lesioni dei tessuti profondi stimolando la circolazione sanguigna e l’attività cellulare, con l’obiettivo di ridurre il dolore e gli spasmi, nonché accelerare la guarigione.

.Tecarterapia sfruttando i campi elettrici e la radiofrequenza applicata al corpo umano,permette di agire sul dolore e infiammazione riducendoli drasticamente ,sull’edema e sulla rigenerazione dei tessuti lesionati.

Che patologie cura la fisioterapia?

I fisioterapisti sono esperti nella valutazione e nel trattamento delle menomazioni muscoloscheletriche. Un modo fantasioso per dire che i fisioterapisti sono le persone che possono aiutarti con problemi che coinvolgono muscoli, legamenti, tendini, articolazioni, nervi e ossa. 

Ecco un elenco delle condizioni più comuni che vengono trattate con successo con la fisioterapia:

  • Mal di schiena e sciatica.
  • Dolore al collo.
  • Condizioni correlate al disco tra cui la malattia degenerativa del disco.
  • sindrome da impingement o conflitto sub-acromiale.
  • Capsulite adesiva (spalla congelata).
  • Lesioni da sforzo ripetitivo (RSI).
  • Mal di testa.
  • Tendinite.
  • Borsite.
  • Distorsioni e stiramenti.
  • Dislocazione articolare e / o instabilità articolare.
  • Varie forme di artrite inclusa l’artrosi.
  • Spondilite, spondilolisi, spondilolistesi.
  • A seguito di interventi chirurgici articolari per riparare menisco, tendini, legamenti.
  • Dopo una sostituzione articolare (sostituzione totale del ginocchio, artroplastica dell’anca).
  • Post frattura.
  • Lesioni da incidenti automobilistici incluso colpo di frusta.
  • Debolezza muscolare e lacrime muscolari.
  • Problemi ginecologici e pelvici come dolore pelvico cronico,i prolassi e disfunzioni sessuali sia maschili che femminili
  • Problemi generali che comportano equilibrio e rischi di caduta.
  • Affaticamento generale e decondizionamento.
  • Problemi urologici come incontinenza vescicale 
  • Problemi estetici come adipe, cellulite,tessuto connettivo lasso,rughe ecc…

SINDROMI E CONDIZIONI SPECIFICHE

  • Sindrome della cuffia dei rotatori.
  • Sindrome dello sbocco toracico.
  • Gomito del golfista.
  • Gomito del tennista.
  • Sindrome del tunnel carpale.
  • Spalla del nuotatore.
  • Ginocchio del jumper.
  • Ginocchio del corridore.
  • Stecche dello stinco.
  • Sindrome:
    • compartimentale,
    • di De Quervain’s,
    • della fascia ilio-tibiale,
    • piramidale.
  • Fascite plantare.

Conclusioni

Speriamo di essere riusciti a fare un quadro completo per l’argomento fisioterapista cosa fa? e cosa cura?, Fisioterapia donna è un progetto per far fronte ai bisogni delle donne, grazie ad un approccio multidisciplinare per trasformare ogni donna nel meglio di sé.

Se siete curiosi di scoprire tutti i trattamenti che possiamo mettere a vostra disposizione o avete dubbi o domande da chiarire, noi ci siamo. Potete contattarci direttamente o inoltrarci una mail con le vostre richieste, faremo il possibile fornirvi le risposte che cercate.

Chiama la Dott.ssa Devecchi 3939054502 per maggiori informazioni

Telefono
Whatsapp
Email