Cos’è il vaginismo e quali sono i sintomi

by

Oggi ci occuperemo di analizzare un problema serio e fastidioso che può compromettere la vita sociale e non solo delle donne. L’argomento punta a capire cos’è il vaginismo e quali sono i sintomi di questo  disturbo. Inoltre verificheremo come la fisioterapia può essere d’aiuto.

Cos’è il vaginismo e quali sono i sintomi, ne parliamo con Fisioterapiadonna.it

Questa condizione può causare imbarazzo e problemi di relazione, a causa delle difficoltà che si incontrano nell’intimità sessuale. Nascondere il problema è la cosa peggiore da fare perchè: può avere un effetto a catena e portare a sentimenti di vergogna, isolamento e bassa autostima. Sebbene le stime indicano che il vaginismo colpisca l’1-2% delle donne in età fertile: la percentuale cresce (15-17%) se l’indice di incidenza si focalizza nelle sole donne che si sottopongono a controlli clinici frequenti e che dichiarano spontaneamente il disturbo. Il problema è che questo dato difetta di quelle donne che, pur essendo affette,  si vergognano a parlarne anche con il proprio medico.

Che cos’è il Vaginismo

Il vaginismo è rappresentato dalle contrazioni involontarie e/o gli spasmi dei muscoli intorno all’apertura vaginale. Questi spasmi rendono la penetrazione dolorosa o impossibile. Ciò accade come risposta al contatto fisico, alla pressione o in previsione di quel contatto. Alcune donne hanno problemi in tutte le situazioni e con qualsiasi oggetto (assorbenti interni). Altre donne potrebbero averlo solo in alcuni casi, come con un partner ma non con un altro. Oppure potrebbero averlo con i rapporti sessuali ma non con gli assorbenti interni o durante gli esami ginecologici. Anche altri problemi di salute come infezioni e secchezza possono causare rapporti dolorosi. È importante consultare un medico per scoprire cosa lo causa.

Tipi di vaginismo

Il vaginismo è classificato in due tipi:

  • Vaginismo primario: quando la penetrazione vaginale non è mai stata raggiunta.
  • Vaginismo secondario: quando la penetrazione vaginale è stata raggiunta una volta, ma non è più possibile, potenzialmente a causa di fattori come chirurgia ginecologica, traumi o radiazioni.

N.B. alcune donne sviluppano il vaginismo dopo la menopausa. Quando i livelli di estrogeni diminuiscono, la mancanza di lubrificazione vaginale ed elasticità rende il rapporto doloroso, stressante o impossibile. Questo può portare al vaginismo in alcune donne.

Le cause del vaginismo

Il vaginismo non ha sempre una causa diretta. Tuttavia, può essere correlato a una storia di trauma o abuso sessuale, altri traumi pelvici (Es., Incidente automobilistico, incidente sportivo) o una moltitudine di fattori emotivi e legati allo stress. Anche altri disturbi muscolari del pavimento pelvico come l’endometriosi possono provocare vaginismo.

  • Primario viene spesso diagnosticato dopo il primo tentativo di una donna di un rapporto penetrativo, ogni volta che può essere, o la prima volta che cerca di usare un tampone o di sottoporsi a un esame pelvico.
  • Secondario si sviluppa dopo un evento più specifico come un trauma sessuale, una caduta o un incidente o una un’altra infezione.

Cos’è il vaginismo e quali sono i sintomi, cosa può fare la Fisioterapia?

Prima di poter diagnosticare il vaginismo, si consiglia di fare alcuni esami medici e un esame per escludere eventuali condizioni fisiche; che potrebbero essere responsabili del dolore. Comprensibilmente, il solo pensiero di questo può causare più ansia della condizione stessa. Una volta diagnosticata, uno psicoterapeuta esplorerà la storia della condizione in modo costruttivo e di supporto e fornirà una gamma di soluzioni per soddisfare le tue esigenze. Molti di questi rimedi possono essere usati a casa e possono comportare esercizi fisici, farmaci, affermazioni positive, consapevolezza e tecniche di rilassamento.

Sintomi del vaginismo

I sintomi del vaginismo includono quanto segue:

  • penetrazione difficile o impossibile della vagina, perché i muscoli della vagina si sono contratti.
  • bruciore o dolore pungente e tensione della vagina se penetrata da un tampone, un dito o un pene.
  • paura del dolore.
  • intensa paura della penetrazione e dell’evitamento del sesso.
  • perdita del desiderio sessuale se si tenta la penetrazione.

I sintomi del vaginismo variano in gravità:

  • Alcune donne non sono in grado di inserire nulla nella loro vagina. 
  • Alcune donne possono inserire un tampone e completare un esame ginecologico, ma il rapporto non è possibile. 
  • Altre donne possono provare ad avere rapporti sessuali, ma è molto doloroso. 
  • Alcune donne sono in grado di avere rapporti sessuali, ma la tensione e il dolore prevengono l’orgasmo. 
  • Alcune donne sperimentano anni di difficoltà occasionale con il sesso e devono essere costantemente pronte a controllare e rilassare la loro vagina quando si verificano i sintomi.

Sintomi involontari

Questi sintomi sono completamente involontari e non puoi fare nulla per fermarli. Il corpo ha imparato ad associare la penetrazione al dolore. Ogni volta che il corpo si aspetta la penetrazione, i muscoli vaginali si irrigidiscono come reazione protettiva. Non è vero che le donne che hanno il vaginismo non amano o non vogliono fare sesso. Molte donne con vaginismo godono della vicinanza e condividono il piacere sessuale con il loro partner. Possono raggiungere l’orgasmo durante la masturbazione reciproca, i preliminari e il sesso orale. È solo quando viene suggerito o tentato un rapporto sessuale che la vagina si stringe per impedire la penetrazione.

Opzioni di trattamento per il vaginismo

Cos’è il vaginismo e quali sono i sintomi

Sono disponibili diverse opzioni di trattamento. La terapia fisica, i farmaci, le modifiche dietetiche, la gestione dello stress e del dolore, la consulenza e l’esercizio fisico sono approcci terapeutici comuni. In alcune situazioni, la chirurgia può essere un’opzione. I fisioterapisti incontrano spesso donne che, a causa di una grave ansia, non sono in grado di sottoporsi a esami e cure, nonostante il loro espresso desiderio di farlo. La premessa è che il vaginismo è un disturbo curabile, questo deve essere ben chiaro! Il trattamento fisioterapico di solito include istruzione, consulenza ed esercizi. 

Terapia sessuale e consulenza

L’istruzione in genere implica l’apprendimento della propria anatomia e di ciò che accade durante l’eccitazione sessuale e il rapporto. Riceverai anche informazioni sui muscoli coinvolti nel vaginismo. Questo è molto importante perché può aiutarti a capire come funzionano le parti del corpo e come risponde il corpo. Anche le tecniche di rilassamento e l’ipnosi possono favorire il rilassamento e aiutarti a sentirti più a tuo agio con il rapporto.

Fisioterapia

La Fisioterapia Specialistica per il trattamento del vaginismo è un intervento costituito da tecniche di rilascio del pavimento pelvico e di riqualificazione che mirano a normalizzare il tono muscolare dei muscoli del pavimento pelvico e curare eventuali dolori in modo da consentire la penetrazione vaginale senza dolore, ansia e paura. La fisioterapia per il trattamento del vaginismo deve essere percepita come un intervento volto a normalizzare il tono muscolare del pavimento pelvico al fine di consentire la penetrazione vaginale secondo la visione tradizionale dello spasmo vaginale come suo tratto caratterizzante. 

Trattamenti su misura

Il trattamento di terapia fisica ha molti aspetti, che vanno dall’imparare a controllare sia la contrazione che il rilassamento dei muscoli che circondano la vagina, la desensibilizzazione delle aree dolorose da toccare, l’uso di inserti vaginali e le informazioni relative alle modifiche dietetiche. I fisioterapisti di Fisioterapiadonna.it, utilizzano tecniche e terapie fisiche come la tecar terapia per aiutare le donne a imparare a rilassare questi muscoli (il pavimento pelvico) e, in caso di dolore, cosa fare per minimizzare o eliminare il disagio. In questo modo, l’ansia può essere eliminata mentre le donne riprendono il controllo della loro vagina! Anche le informazioni riguardanti l’attività sessuale non dolorosa e la fisiologia del dolore e della risposta sessuale maschile e femminile sono componenti importanti del trattamento.

Conclusioni

Cos’è il vaginismo e quali sono i sintomi

Speriamo di aver risposto alla domanda iniziale: cos’è il vaginismo e quali sono i sintomi. Questo argomento viene ampiamente trattato dai fisioterapisti che partecipano al progetto Fisioterapia Donna. Se hai bisogno di un aiuto per la tua salute pelvica, non esitare a contattarci, uno dei nostri fisioterapisti, sarà disponibile per rispondere alle tue domande sull’argomento. Potete contattarci direttamente o inoltrarci una mail con le vostre richieste, faremo il possibile fornirvi le risposte che cercate.

Chiama la Dott.ssa Devecchi 3939054502 per maggiori informazioni

Seguici anche su Facebook

Telefono
Whatsapp
Email