Come individuare il pavimento pelvico

Come individuare il pavimento pelvico

by

Sappiamo tutti come rispondere a questa domanda: come individuare il pavimento pelvico? La maggior parte delle persone non è neanche a conoscenza di avere dei muscoli che si chiamano così; questo articolo capita a proposito.

Come individuare il pavimento pelvico, ce lo spiega Fisioterapiadonna.it

Che cos’è il pavimento pelvico? È un gruppo di muscoli che attraversano il fondo del bacino. Questo gruppo muscolare si articola e funziona per sostenere gli organi del bacino e della cavità addominale. Consente l’eliminazione dei rifiuti dal corpo e favorisce la sensazione e l’eccitazione sessuale. Quando si verificano dei problemi, i muscoli del pavimento pelvico o dell’addome non funzionano correttamente, causando dolore o incontinenza o prolasso di organi interni come vescica e utero e/o retto. Questi problemi possono colpire sia uomini che donne, ma è più comune nelle donne

I sintomi associati possono includere:

  • Frequenza urinaria, urgenza, esitazione o incontinenza.
  • Costipazione o perdita di feci.
  • Disfunzione sessuale, compresi i rapporti dolorosi.
  • Dolore nella regione pelvica, nella parte inferiore dell’addome, nella parte bassa della schiena e dell’articolazione sacroiliaca o nel coccige.

Per maggiori informazioni chiama il 3939054502

Come possiamo individuare i muscoli del pavimento pelvico?

Come individuare il pavimento pelvico

Metodo 1: arresto del flusso

Il primo passo nell’esecuzione degli esercizi per i muscoli del pavimento pelvico è identificare i muscoli corretti. Esistono diversi modi che possono aiutarti a identificare correttamente le diverse parti dei muscoli del pavimento pelvico. Un modo è cercare di fermare o rallentare il flusso di urina a metà dello svuotamento della vescica. Attenzione, fermare ripetutamente il flusso di urina sul water non è un esercizio, ma un modo per identificare i muscoli del pavimento pelvico! Questa pratica dovrebbe essere fatta solo per identificare quali muscoli sono necessari per il controllo della vescica.

In pratica

Se puoi, interrompi il flusso di urina nel water per un secondo o due, poi rilassati e finisci di svuotare senza sforzarti. Questo “test di arresto” può aiutarti a identificare i muscoli intorno al passaggio anteriore che controllano il flusso di urina. Non è raccomandato come esercizio regolare.

Metodo 2: Visualizzazione

Un altro metodo per identificare i muscoli del pavimento pelvico è immaginare di interrompere il flusso di urina e trattenere le flatulenze nello stesso tempo. Questo può essere fatto da sdraiato, seduto o in piedi con le gambe alla larghezza delle spalle.

  • Rilassa i muscoli di cosce, glutei e addome (pancia).
  • Contrai i muscoli come se cercassi di fermare il flusso di urina.
  • Restringi i muscoli intorno alla vagina e “succhia” verso l’alto all’interno del bacino.
  • Spremi i muscoli intorno al passaggio posteriore come se cercassi di fermare la flatulenza.
  • I muscoli intorno ai passaggi anteriore e posteriore dovrebbero contrarsi verso l’alto e all’interno del bacino. 
  • Le donne che hanno familiarità con l’uso di tamponi e possono immaginare di contrarre la vagina come se spingessero un tampone più in alto.
  • Identifica i muscoli che si contraggono quando fai tutte queste cose insieme. Quindi rilassati e lascia decontrarre la muscolatura.
  • Si può sentire contrarsi la muscolatura più esterna semplicemente appoggiando un dito anteriormente tra le labbra e attivando i muscoli dovremmo sentire il dito portato leggermente verso l’interno
  • Anche aiutandosi con uno specchio potrebbe essere utile, contraendo correttamente i muscoli dovremmo vedere il clitoride abbassarsi, l’orifizio  vaginale e rettale chiudersi.

 

La tecnica giusta

Questa è la parte più importante degli esercizi per i muscoli del pavimento pelvico poiché non ha senso eseguirli se non li stai eseguendo correttamente

  • Immagina di lasciarti andare come faresti per urinare o per rilasciare le flatulenze. Rilassa anche i muscoli della pancia. Prova a vedere se riesci a stringere e trattenere i muscoli all’interno del bacino mentre respiri. Niente al di sopra dell’ombelico dovrebbe essere contratto o rigido. Si verificherà una certa tensione e un appiattimento della parte inferiore della parete della pancia. Questo non è un problema, poiché questa parte della pancia lavora insieme ai muscoli del pavimento pelvico.
  • Prova a contrarre i muscoli molto delicatamente per sentire solo i muscoli del pavimento pelvico che si sollevano e si contraggono. Se non riesci a sentire i muscoli contrarsi, cambia posizione e riprova. Ad esempio, se non riesci a sentire i muscoli contrarsi in posizione seduta, prova invece a sdraiarti o alzarti in piedi.
  • Dopo una contrazione è importante rilassare i muscoli. Ciò consentirà ai muscoli di riprendersi dalla contrazione precedente e di prepararsi per la contrazione successiva.

È comune sforzarsi troppo e avere troppi muscoli esterni in tensione. Questo è un esercizio interno e la tecnica corretta è vitale. Fare esercizi per i muscoli del pavimento pelvico nel modo sbagliato può essere dannoso per te. I fisioterapisti sono gli specialisti migliori in questo, quindi consulta un professionista della salute se non riesci a sentire i muscoli che si contraggono o si rilassano.

Come individuare il pavimento pelvico, se hai difficoltà chiama Fisioterapiadonna.it 3939054502!
Sapremo metterti nella condizione di prendere il controllo sui tuoi muscoli!

Esercitare i muscoli del pavimento pelvico

Una volta che hai imparato l’arte di contrarre correttamente i muscoli del pavimento pelvico, puoi provare a mantenere la compressione verso l’interno più a lungo (fino a 10 secondi) prima di rilassarti. Assicurati di poter respirare facilmente mentre stringi. Se riesci a fare questo esercizio, ripetilo fino a 10 volte, ma solo finché puoi farlo con una tecnica perfetta respirando tranquillamente e tenendo tutto rilassato sopra l’ombelico. Questo può essere fatto più spesso durante il giorno per migliorare il controllo.

Quando cercare un aiuto professionale

Cerca un aiuto professionale quando hai problemi di controllo della vescica o dell’intestino con sintomi come:

  • Necessità di andare urgentemente o frequentemente in bagno per urinare o defecare.
  • Fuoriuscita accidentale di urina, movimenti intestinali o flatulenza.
  • Difficoltà a svuotare la vescica o l’intestino.
  • Pesantezza vaginale o rigonfiamento.
  • Dolore alla vescica, all’intestino o alla schiena vicino all’area del pavimento pelvico durante l’esercizio del pavimento pelvico o durante il rapporto.
  • Se hai partorito e soffri di incontinenza o hai dolore a riprendere i rapporti
  • Se sei in menopausa e soffri di secchezza vaginale e atrofia o dopo terapie come la radioterapia

Questi problemi potrebbero non essere necessariamente collegati alla debolezza dei muscoli del pavimento pelvico e dovrebbero essere adeguatamente valutati.

Personalizzare gli esercizi

Come tutti gli esercizi, anche quelli per il pavimento pelvico sono più efficaci se personalizzati e monitorati. Gli esercizi descritti sono solo una guida e potrebbero non aiutare se eseguiti in modo errato o se l’allenamento non è appropriato. Spesso inoltre, senza un aiuto, sono difficili da mettere in pratica. Spesso si citano questi esercizi per l’incontinenza, tuttavia l’incontinenza può avere molte cause e dovrebbe essere valutata individualmente; prima di iniziare un programma di allenamento dei muscoli del pavimento pelvico. Stringere o rafforzare i muscoli del pavimento pelvico potrebbe non essere il trattamento più appropriato, quindi parlane con un professionista della salute, se hai problemi persistenti alla vescica o all’intestino.

Chiama la Dott.ssa Devecchi 3939054502 per maggiori informazioni

 

Gli esperti della salute di Fisioterapia Donna

I fisioterapisti per la continenza e la salute delle donne o del pavimento pelvico sono specializzati in esercizi per i muscoli del pavimento pelvico. Possono valutare la funzione del tuo pavimento pelvico e personalizzare un programma di esercizi per soddisfare le tue esigenze specifiche. Possono anche prescrivere altre opzioni di trattamento come il biofeedback o la radiofrequenza e discutere con te i fattori rilevanti dello stile di vita.

Conclusioni

Come individuare il pavimento pelvico non è certamente facile da spiegare in un articolo, tuttavia speriamo che con queste informazioni, abbiate aggiunto un altro tassello utile per saperne qualcosa in più. La cosa più importante se avete dei problemi è parlare inizialmente con il proprio medico curante; che saprà indirizzarvi verso lo specialista più indicato per voi. Non fatevi fermare dalla vergogna o dalla paura. Fisioterapia donna è un progetto per far fronte ai bisogni delle donne, grazie ad un approccio multidisciplinare per trasformare ogni donna nel meglio di sé. Se siete curiosi di scoprire come gestire al meglio la vostra muscolatura pelvica; potete contattarci direttamente o inoltrarci una mail con le vostre richieste, faremo il possibile fornirvi le risposte che cercate.

Chiama la Dott.ssa Devecchi 3939054502 per maggiori informazioni

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook!

Telefono
Whatsapp
Email