Come cambia il corpo nella pubertà nei ragazzi?

Come cambia il corpo nella pubertà nei ragazzi?

by

La pubertà è un momento di grandi cambiamenti nel corpo. Il più delle volte questa transizione avviene senza che i genitori e i diretti interessati, abbiano coscienza su come cambia il corpo nella pubertà nei ragazzi. In questo articolo Fisioterapiadonna.it, si affronta l’argomento.

Come cambia il corpo nella pubertà nei ragazzi

La pubertà è il passaggio dell’infanzia al periodo dell’adolescenza, ovvero è il momento di passaggio dalla fase infantile, all’età adulta. È la chiave di volta che ci trasforma da bambini a persone adulte, da una immaturità a una maturità biologica. La pubertà è la cosiddetta adolescenza somatica, cioè sono le differenziazioni dei caratteri sessuali secondari. L’adolescenza dura in genere cinque o sei anni. Nel maschio il testosterone aumenta di 10-20 volte, mentre nella femmina è l’estrogeno che aumenta 8-10 volte. Questi picchi di ormoni stravolgono letteralmente il corpo, innescando dei cambiamenti visibili e meno visibili. Per chi vive questa transizione è facile pensare maggiormente al proprio corpo sentendosi, a volte, a disagio.

Chiama ora il 3939054502!

Il ruolo dei genitori

Come cambia il corpo nella pubertà nei ragazzi?

Per far fronte a questo disagio i genitori dovrebbero rassicurare i propri figli, dicendogli che tutti i segni di cambiamento sono naturali e non ci sono regole su quando e quanto velocemente le cose dovrebbero accadere. Per farlo bisogna informarsi, anche solo leggendo articoli come questo. Spesso questo periodo è difficile per genitori e figli, provocando situazioni spiacevoli e in parte di sofferenza emotiva; da parte dei ragazzi. Obiettivamente i cambiamenti sostanziali a cui sono sottoposti nell’arco del periodo della pubertà (dagli 8 ai 15 anni circa) vede il corpo cambiare, a volte in modo disarmonico. Questo porta i figli ad avere una scarsa considerazione di sé, specie se rapportati ai coetanei.

Un genitore informato è di aiuto perché consapevole dei disagi affrontati dal figlio è pronto a dare risposte pertinenti e rassicuranti!

Per saperne di più chiama il 3939054502!

Le fasi di età evolutiva

Come cambia il corpo nella pubertà nei ragazzi?

Conoscere le differenti fasi aiuta sia i genitori a comprendere e supportare i cambiamenti in corso. Essere consapevoli che questo cambiamento ha un inizio e una fine e anche che le modalità di sviluppo sono correlate a un lasso di età definito, aiuta i ragazzi e li rende consapevoli di quello che sta avvenendo senza falsi timori dettati per lo più dal fatto che si ignorano. Una cosa da sapere è che i maschi cominciano a maturare i primi cambiamenti più tardi rispetto alle femmine. Molte ragazzine di 12/13 anni, a paragone con i coetanei maschi, appaiono già formate, mentre i ragazzi mantengono un aspetto più infantile.

Il seguente specchietto può essere d’aiuto:

  • Età 11-12 anni, i testicoli aumentano di volume.
  • Dagli 11 ai 15 anni fa la sua comparsa la peluria pubica.
  • Tra i 12,5 ai 13,5 anni c’è lo scatto della crescita staturale, con una massima accelerazione intorno ai 13,5 anni (anche di 30 cm). In genere il termine dell’accrescimento scheletrico avviene intorno ai 16-17 anni.
  • Età dai:
    • 12-13, il pene si sviluppa allungandosi, definendosi entro due anni.
    • 15-16, la voce si modifica (voce “bitonale”) diventando più bassa. 
    • 10-15, fa la sua comparsa la peluria ascellare.
    • 13-18, cresce la barba.
    • 14,5 e i 15 c’è la maturazione genitale (eiaculazione notturna spontanea).

Non sorprendetevi in merito alle forbici di età, sono solo medie e dovrebbero essere utilizzate solo come guida. Indicano una media di quando si verificano i cambiamenti fisici di un ragazzo durante la pubertà. Tuttavia una differenza, anche di anni, è assolutamente normale.

Hai domande specifiche sulla domanda: come cambia il corpo nella pubertà nei ragazzi? Vuoi essere realmente di aiuto ai tuoi figli, aumentando la loro consapevolezza sul loro corpo? Fisioterapiadonna.it con i suoi specialisti possono dare una mano. Chiama il numero 3939054502 per fissare un appuntamento!

Che cosa condiziona l’inizio della pubertà, gli ormoni! 

Che cosa condiziona l’inizio della pubertà, gli ormoni! 

Nel maschio l’ormone LH (gonadotropina), prodotto dall’ipofisi, stimola le cellule di Leydig a produrre il testosterone, ormone tipicamente maschile che è presente comunque anche nella donna, mentre l’FSH (ormone follicolo stimolante) stimola un altro tipo di cellule che ci sono nei testicoli (cellule di Sertoli) a produrre gli spermatozoi. Nella pubertà avremo la maturazione degli spermatogoni infantili fino allo stadio di spermatozoi maturi, capaci di fecondare e con la pubertà il maschio avrà quella enorme produzione di testosterone che è l’ormone che condiziona lo sviluppo sia dei caratteri primari, come accrescimento e maturazione, sia dei caratteri sessuali secondari

  • Gonadi 

Le gonadi (i testicoli nel maschio e le ovaie nella femmina) non sono solo gli organi in cui avviene la maturazione degli spermatozoi e degli ovociti, ma sono anche la sede in cui vengono sintetizzati gli ormoni sessuali. Gli steroidi maschili vengono chiamati complessivamente androgeni e sono prodotti dalle cellule dei testicoli chiamate cellule interstiziali; tra gli androgeni il più importante è il testosterone. Negli esseri umani tali steroidi sono responsabili della comparsa dei caratteri sessuali primari e secondari. 

L’aumento nel sangue del testosterone nel maschio e degli estrogeni e del progesterone nella femmina fa partire lo sviluppo dei caratteri sessuali secondari

Per maggiori informazioni chiama il 3939054502 per fissare un appuntamento!

Analizziamo meglio i cambiamenti puberali maschili!

Analizziamo meglio i cambiamenti puberali maschili!

Nel maschio abbiamo il cambiamento della laringe, quindi un cambiamento della voce tonale, lo sviluppo della muscolatura, la comparsa di barba e baffi, la comparsa di peli pubici e la comparsa di peli ascellari

Cosa induce il testosterone nel maschio: 

  • È responsabile della crescita dei peli, caduta dei capelli, produzione di sebo. A volte è responsabile della caduta dei capelli anche in età abbastanza giovanile. Ciò deve essere probabilmente dovuto all’interferenza di assunzione ormonale attraverso il ciclo viziato dagli inquinanti ambientali, con l’introduzione di inquinanti e fertilizzanti che finiscono nelle falde acquifere che poi vengono assunte da animali e che poi giocano un ruolo in questo senso
  • Fa crescere gli organi sessuali e quindi, dopo la pubertà, il maschio diventa capace di avere un’erezione e quindi di essere in grado di concepire. Aumenta di dimensione la prostata. Porta alla maturazione dei suoi spermatogoni e spermatociti
  • È responsabile della massa muscolare e della resistenza alla fatica. 
  • Nel cervello il testosterone è l’ormone che aumenta il desiderio sessuale e anche l’aggressività e il senso di benessere
  • A livello del midollo osseo stimola la produzione di globuli rossi
  • A livello delle ossa mantiene la densità della massa ossea

Le tappe dello sviluppo sessuale maschile prevedono, sotto lo stimolo dell’ipotalamo, la produzione a livello di ipofisi dell’ormone LH e la produzione, in conseguenza di questo, del testosterone

Chiama il numero 3939054502 per fissare un appuntamento!

Informazioni utili!

Informazioni utili!

  • La crescita. Un ragazzo può crescere 10 -12 cm all’anno. Bisogna essere preparati ad aggiornare frequentemente il guardaroba.
  • Il peso. Il fisico del ragazzo sta cambiando, il testosterone porta a un aumento della massa muscolare. In questo momento, le spalle si allargano e i fianchi rimangono stretti. Il corpo sta acquisendo un aspetto puramente maschile.
  • Piedi e palmi. I piedi e i palmi del ragazzo aumentano in modo significativo. Può darsi che durante l’anno il piede cambi di 3-4 taglie e a fine stagione le scarpe saranno già strette.

Vuoi essere realmente di aiuto a tuo figlio, aumentando la sua consapevolezza nel sapere come cambia il corpo nella pubertà nei ragazzi? Fisioterapiadonna.it con i suoi specialisti possono dare una mano. Chiama il numero 3939054502 per fissare un appuntamento!

  • Braccia e gambe. La crescita del ragazzo è accompagnata dall’allungamento delle braccia e delle gambe. Questo di solito è molto fastidioso per gli adolescenti. Gli arti iniziano improvvisamente a interferire con lui. Il ragazzo diventa goffo e anche imbarazzato dal suo nuovo corpo. L’esercizio attivo può alleviare questi disagi.
  • Viso. Il viso di un ragazzo nell’adolescenza perde la sua caratteristica rotondità infantile. Diventa sottile, il mento e la mascella sono chiaramente definiti. Sulle guance appare un’ombra di barba e sotto il naso compaiono baffi giovani.
  • Acne. L’acne è una complicanza comune della pubertà nei ragazzi. Questo spiacevole fenomeno si verifica a causa di una tempesta di ormoni che imperversa nel corpo di un adolescente
  • Voce. La laringe del ragazzo sta crescendo e le corde vocali si stanno allungando. Questo processo è chiamato mutazione. Durante questo periodo, la voce spesso infastidisce il giovane, perché iniziando una conversazione con un tono basso e profondo, la chiude inaspettatamente con un suono acuto e scricchiolante.
  • Peluria. I peli appaiono su tutto il corpo. Innanzitutto, crescono sotto le ascelle e, come accennato in precedenza, sul viso. Successivamente si notano sulle gambe, sulle braccia, sul petto e anche sui genitali. I peli sul corpo subiscono una trasformazione da peli sottili a vegetazione rigida e leggermente contorta.

Chiama il numero 3939054502 per fissare un appuntamento!

Apparato genitale maschile e funzione sessuale 

Apparato genitale maschile e funzione sessuale 

[qui si deve inserire una foto dell’apparato riproduttivo maschile] 

Si vedono i testicoli, nei quali viene prodotta la cellula germinale maschile e l’ormone maschile che è il testosterone. Dal testicolo parte una struttura chiamata epididimo, dal quale partono i condotti deferenti che arrivano a passare attraverso le ghiandole seminali (che producono i liquidi nutritizi per gli spermatozoi assieme alla prostata) e poi alla prostata. Entrano a livello del pene e arrivano fino alla parte terminale che è l’uretra. Nel pene abbiamo il corpo spongioso dell’uretra e i due corpi cavernosi che sono le strutture che, durante la fase dell’eccitazione, aumentano di volume e di consistenza e consentono quindi la fase erettiva

P.S. Ogni giorno nel testicolo vengono prodotti 300 milioni di spermatozoi e gli spermatozoi, depositati nel canale femminile, sopravvivono all’interno delle tube anche tre o quattro giorni

Ogni cellula spermatica è costituita da: 

  • Una testa, contenente materiale nucleare. 
  • Un acrosoma, cioè una vescicola piena di enzimi che favoriscono la penetrazione nell’ovulo;  una coda, utilizzata per la locomozione.

L’erezione 

È l’ingrossamento e l’indurimento del pene causato dalla dilatazione delle arterie che fanno affluire più sangue grazie agli impulsi nervosi provenienti dal sistema parasimpatico

L’eiaculazione 

È la potente espulsione di sperma dall’uretra verso l’esterno dovuta a un riflesso del sistema simpatico coordinato dai segmenti lombare e sacrale del midollo spinale

Conclusione

Conclusione

Speriamo di essere riusciti a trasmettere alcuni concetti basici in merito alla domanda iniziale: come cambia il corpo nella pubertà nei ragazzi? Fisioterapia donna è un progetto che, grazie a un approccio multidisciplinare, coadiuva ragazzi e genitori per aiutarli nella fase di transizione della pubertà. Se avete curiosità o domande sull’argomento; potete contattarci direttamente o inoltrarci una mail con le vostre richieste, faremo il possibile fornirvi le risposte che cercate. Non esitate a contattarci, uno dei nostri fisioterapisti, sarà disponibile per rispondere alle vostre domande sull’argomento.

Potete contattarci direttamente al 3939054502 o inoltrarci una mail dvcgiusi224@gmail.com con le vostre richieste, faremo il possibile fornirvi le risposte che cercate.

Telefono
Whatsapp
Email